…quello che ho ricevuto

….eccomi, dopo tanto tempo….

La musica creata su un prato, a disposizione pentola, cembalo, triangolo, legnetti e chitarra, tanta voglia di cantare e fare quelle seconde voci che adoravo sentirti cantare …..a raccontarlo sembra una foto nella quale ci devi essere anche tu, invece è l’emozione di un pomeriggio di agosto, che mi riapre la mente e il cuore a tutto quello che era “fantastico”nella mia adolescenza …. mi rendo conto della tua voglia di stare bene, e lo stare bene era anche con noi pischelli ….

Nella mia vita, piano piano ho sempre cercato di “annaffiare” quel seme che Dio ha posto in me e tu con cura e amore fraterno hai coltivato, accompagnato e reso piantina.

La piantina adesso inizia a schiudere un fiore, e, Giulia, solo io sò quanto ti ho sentita vicina, e ti sento viva!!

A volte ho un caratteraccio , anzi, ho molti limiti, e ho paura di non saper ascoltare coloro che invece cercano di aiutarmi….ma sono sicura che tu mi ascolti, e insieme a Dio, ogni tanto mi “scuotete” un po e fate in modo che riesca nella mia missione: donare quello che ho ricevuto!

Per questo, infinitamente grata, mi sento fortunata e quindi ti saluto, per ora, e sto serena, vado avanti e chissà, magari presto sentirò di nuovo quell’emozione forte della tua presenza nei miei paraggi….

Sempre nel cuore, sempre.

 

 

Mi piace!
12

Info su Claudia

Claudia, mattarella 26enne, amante della musica, anche se poco praticante negli ultimi anni (il che è un grande peccatoo!!!) come scrisse una volta Giulia di me dolce e servizievole... Lavoro in una lavanderia a lucca... e vivo a montecatini. adoro le muccheeeeeeee!!!! E guai a chi tocca la mia chitarra!
Questa voce è stata pubblicata in Attività sociale, Giulia Iori, Musica, Parrocchie, Pensieri personali, Religione. Contrassegna il permalink.