La festa in palestra.

Ho visitato www.inthenameoflove.it e volevo prima di tutto farvi i complimenti per quello che state facendo, e poi vorrei raccontarti un aneddoto. Nei primi anni novanta ho frequentato il Marchi (con scarsi risultati, non avevo molta voglia e il basket professionistico mi assorbiva), tant’è che poi ho ripiegato nella scuola privata. Del Marchi ho rimosso quasi tutto ma una cosa la ricordo ancora chiaramente: a Natale era usanza fare la festa in palestra e questa richiedeva preparativi vari. Io non ne ho mai fatto parte ma mi piaceva andare a vedere le prove. Rimasi colpito dalle capacità di Giulia Iori. Aveva un’energia contagiosa, attorno a lei girava tutta l’organizzazione della festa grazie alle sue doti e alla capacità di coinvolgere l’entourage. Non ho mai avuto il piacere di conoscerla personalmente ma la ricordo ancora bene nonostante siano passati circa vent’anni. Non è certo un caso…. anche se da semplice spettatore, mi aveva contagiato…..

L.

Mi piace!
6

Info su juandpaola

Juanita è una donna di trentacinque anni che da grande voleva fare la rockstar, ma ha aperto una società di redditi immobiliari, ha una bambina di quattro anni che adora e un quasi marito inglese che parla l'Italiano peggio di Don Lurio. Se Giulia fosse ancora viva molto probabilmente Juanita sarebbe la sua tour manager.
Questa voce è stata pubblicata in Giulia Iori, In the name of music, Musica. Contrassegna il permalink.