Il dopo-concerto…

…brividi, tanti!

8 dicembre,ore 16,30 preparo del cibo per il rinfresco, ed ho ansia, paura di sbagliare, ma tanta voglia di condividere quel che ho dentro,voglia di cantare… ripasso voci assolo etc…

8 dicembre, ore 18,30 partenza da casa…. arrivo: tensione, calore, amici, baci, abbracci, parole, la tensione scende… sono a casa, tutto diventa naturale….inizio, atmosfera, foto… è FESTA, SI PARTE! Col mio primo pezzo ‘You gotta be’ nel quale ho appoggiato Novella, ho diciamo rotto il ghiaccio col mio grande scoglio … microfono-palco-pubblico…

ROTTO! Applausi, scendo, emozione, magia, facile!

Arriva il momento di Angels, pezzo che canto… salgo scalette, apparentemente disinvolta… 2,3,4 Sol – Angoscia, Tremolio, brividi mi corrono dentro come fiumi in piena, i miei tacchi ballano un ballo a me sconosciuto, logicamente vassappi che stò cantando…

—Io mi siedo e aspetto
—che un angelo guardi il mio destino
—loro conoscono
—i posti dove andremo
—quando saremo vecchi e coi capelli grigi
—perché mi hanno detto
—che la salvezza fa aprire le loro ali
—così quando io sono disteso nel mio letto
—i pensieri scorrono nella mia testa;
sento “Vai Claudia!”

-nella mia testa-

e ci sono,la sento mia, stravolgo la canzone,

—io sento che l’amore è morto,
—ed invece mi sto innamorando di  Giulia.

non  un angelo quello di cui mi innamoro, Giulia!

ritornello: lo prenderò quel RE?????

—E attraverso tutto ciò,
—lei mi offre protezione,
—tanto amore e affetto
—che io stia bene o male,
—e sotto la cascata
—in qualunque luogo sia lei mi prenderà
—io so che questa vita non mi spezzerà
—Quando inizierò a gridare,
—lei non mi abbandonerà
—invece io mi sto innamorando di Giulia.

è uguale, sono sopraffatta da emozioni e brividi. Siamo qui per l’amore di Giulia, quindi non solo il mio angelo ma di tutti.

—Quando ci sentiamo deboli
—il nostro dolore viaggia
—per una sola strada
—noi guardiamo al cielo
—sappiamo che saremo sempre fortunati con l’amore
—E come il sentimento cresce
—Lei respira freschezza attraverso le nostre ossa
—Ed invece, quando l’amore muore
—invece noi ci innamoriamo di un Giulia.

—E attraverso tutto ciò,
—lei ci offre protezione,
—tanto amore e affetto
—che noi stiamo bene o male,
—e sotto la cascata
—in qualunque luogo sia Lei ci prenderà
—noi sappiamo che questa vita non ci spezzerà
—Quando inizieremo a gridare,
—Lei non ci abbandonerà
—invece noi ci stiamo innamorando di  Giulia.

Ecco l’assolo, apro il mio cuore, <GIULIA E’ CON NOI IERI,OGGI E PER SEMPRE, LEI E’ DENTRO DI NOI!>mi sento bene,libera,carica di quella forza,della potenza di Giulia,che c’è ^_^ :) e tutto gas,impugno la chitarra e suono come non ho mai fatto, sicura, piena e fiera! La Tua Ragazza Sempre.

===La forza di Giulia e il potere del Suo amore mi han colpito molto stasera,e non solo per la musica,gli amici le emozioni e i brividi,ma i miei genitori!Sono stati tutta la sera lì,ad ascoltare,e per me  un grandissimo regalo che mi ha fatto,visto i notevoli ‘problemi’ che ci sono, Lei lo sa, la mia confidente che quando avevo 12 anni e solo dolore dentro, ha trovato il modo di farmi parlare, affrontare e trovare la forza nel dolore di andare avanti, crescere anche quando la vita in famiglia, inesistente mi logorava. I miei genitori non sono mai stati presenti agli spettacoli, quando suonavamo, e soprattutto non erano insieme. Stasera si!

Grazie Giulia,tu lo sai quanto è stato importante per me questo 8 dicembre!

Mi piace!
17

Info su Claudia

Claudia, mattarella 26enne, amante della musica, anche se poco praticante negli ultimi anni (il che è un grande peccatoo!!!) come scrisse una volta Giulia di me dolce e servizievole... Lavoro in una lavanderia a lucca... e vivo a montecatini. adoro le muccheeeeeeee!!!! E guai a chi tocca la mia chitarra!
Questa voce è stata pubblicata in Giulia Iori, In the name of love, Musica, Pensieri personali. Contrassegna il permalink.