Giulia vista da Ciro

Ciro Lenzi

Tuo Nome: Ciro
Adesso ti trovi: a Montecatini
Come hai conosciuto Giulia? Tramite amici in comune, ai tempi della parrocchia.
Giulia in tre aggettivi: grintosa, sensibile, carismatica
La canzone di oggi che Giulia amerebbe cantare: Non so… Posso dire quella che vorrei cantare io con lei: “Tu che sei parte di me” (Pacifico e Gianna Nannini).
La canzone di ieri che hai amato suonare con Giulia: una volta abbiamo suonato Redemption song di B. Marley. Emozionante. Ma di solito i nostri incontri erano faticosi tentativi (pressochè inutili, poverina…) di insegnarmi a suonare la batteria…
La musica nella tua vita: il mio linguaggio più vero.
In un mondo perfetto: sarei riuscito ad apprendere ciò che Giulia ha tentato di insegnarmi. E forse non parlo solo della batteria.
L’altro lato del dolore è: la crescita.
La Musica serve sicuramente a qualcosa. A cosa, per te? A dire e a dirmi cose che non avrei il coraggio o la capacità di dire.

By Ciro Lenzi

Mi piace!
6

Info su juandpaola

Juanita è una donna di trentacinque anni che da grande voleva fare la rockstar, ma ha aperto una società di redditi immobiliari, ha una bambina di quattro anni che adora e un quasi marito inglese che parla l'Italiano peggio di Don Lurio. Se Giulia fosse ancora viva molto probabilmente Juanita sarebbe la sua tour manager.
Questa voce è stata pubblicata in Giulia Iori, In the name of love, Musica, Pensieri personali. Contrassegna il permalink.