Giulia: The Show must go on

Erika Paganelli

Tuo nome: Erika Paganelli
Adesso ti trovi: Tucson, Arizona, USA
Come hai conosciuto Giulia? Al Murialdo, con Dado Neri e il Signori, volevamo fare un gruppo e suonare un po’ in giro, e la Giulia era una musicista fantastica!
Giulia in tre aggettivi: Energetica, (nel senso che proprio sprigionava energia da tutti i pori!), entusiasta, brillante!
La canzone di oggi che Giulia amerebbe cantare: Lands of immortals – Rhapsody, ci si divertirebbe troppo a suonarla!
La canzone di ieri che hai amato suonare con Giulia: The show must go on – La cantava e la suonava allo stesso tempo con la batteria… fantastica!
La musica nella tua vita: É quella cosa che ti puó sempre migliorare la giornata.. anche quelle giornate che sembrano un disastro… ti da energia, ti fa piangere, ti fa ricordare, ti fa rilassare… benedetto sia chi l’ha inventata e chi coltiva questo dono meraviglioso!
In un mondo perfetto: In un mondo perfetto non si deve mai essere lontano da chi si ama, da chi ci fa ridere, da chi ci fa sentire a casa…
L’altro lato del dolore è: La forza che ne deriva, la lezione che ci insegna.
La Musica serve sicuramente a qualcosa. A cosa, per te? La musica comunica direttamente con l’anima, oltre ogni barriera di linguaggio e circostanza.

Mi piace!
12

Info su juandpaola

Juanita è una donna di trentacinque anni che da grande voleva fare la rockstar, ma ha aperto una società di redditi immobiliari, ha una bambina di quattro anni che adora e un quasi marito inglese che parla l'Italiano peggio di Don Lurio. Se Giulia fosse ancora viva molto probabilmente Juanita sarebbe la sua tour manager.
Questa voce è stata pubblicata in Giulia Iori, In the name of love, Musica, Parrocchie, Pensieri personali, Religione. Contrassegna il permalink.