Giulia, la postina che baciava le lettere

Tuo nome: Silvia
Adesso ti trovi: A casa, a Pescia dove quando Giulia consegnava la posta mi lasciava i baci sulle lettere.
Come hai conosciuto Giulia? A scuola, ITC MARCHI dove insegno.
Giulia in tre aggettivi: gioiosa, trascinante, unica.
La canzone di oggi che Giulia amerebbe cantare: Il regalo più grande di Tiziano Ferro
La canzone di ieri che hai amato sentir cantare da Giulia: One – U2
La musica nella tua vita: Compagna di sempre
In un mondo perfetto: Tutti amerebbero il prossimo come faceva Giulia.
L’altro lato del dolore è: La parte più dolce dei ricordi
La Musica serve sicuramente a qualcosa. A cosa, per te? Rasserena l’animo

PS: Da anni chiedo a tutti video dove Giulia cantava. Quelli che avevo li ho portati ad Alessio. Sono vecchie video cassette delle feste di Istituto dove Giulia era sempre presente, o cantava o suonava o faceva il coro…. Quacuno ha qualcosa di più recente?

PPS: Parlare di Giulia mi aiuta a sentire meno il vuoto che lei ha lasciato, Grazie. Silvia.

by Silvia Arbanti

Mi piace!
13

Info su juandpaola

Juanita è una donna di trentacinque anni che da grande voleva fare la rockstar, ma ha aperto una società di redditi immobiliari, ha una bambina di quattro anni che adora e un quasi marito inglese che parla l'Italiano peggio di Don Lurio. Se Giulia fosse ancora viva molto probabilmente Juanita sarebbe la sua tour manager.
Questa voce è stata pubblicata in Giulia Iori, In the name of love, Musica, Parrocchie, Pensieri personali. Contrassegna il permalink.