Tornare indietro nel tempo, una volta.

Tuo nome: Novella Mattiello (Falcone)
Adesso ti trovi: Al Borgo (Borgo a Buggiano)
Come hai conosciuto Giulia? Ho conosciuto Giulia tramite gli incontri parrocchiali e poi siamo rimaste in contatto grazie alla musica, era inevitabile, conoscendola…
Giulia in tre aggettivi: Solare, Spontanea, Profonda
La canzone di oggi che Giulia amerebbe cantare: Alle porte del sogno, Irene Grandi
La canzone di ieri che hai amato suonare con Giulia: Faith
La musica nella tua vita: è un divertimento da condividere con amici, purtroppo mi capita poche volte ultimamente.
In un mondo perfetto: Beh mi piacerebbe tornare indietro nel tempo…non solo per incontrare di nuovo tante persone che ho conosciuto e che non ci sono più ma per poter cogliere occasioni che ho perso e che purtroppo non si ripetono.
L’altro lato del dolore è: l’affontare la quotidianità dopo un dolore profondo è secondo me il lato più difficile da superare.
La Musica serve sicuramente a qualcosa. A cosa, per te? La musica mi serve a lasciarmi andare e a non pensare a niente di serio…ad essere me stessa.

P.S. Certo, che domandine facili che ci rivolgi! Spero che rispondendoti in poche parole abbia colto il segno di ciò che ci chiedi. Comunque grazie, sono contento per l’occasione che ci hai offerto, a presto
Leo
pps: sono d’accordo  
nove
ciao

Mi piace!
10

Info su juandpaola

Juanita è una donna di trentacinque anni che da grande voleva fare la rockstar, ma ha aperto una società di redditi immobiliari, ha una bambina di quattro anni che adora e un quasi marito inglese che parla l'Italiano peggio di Don Lurio. Se Giulia fosse ancora viva molto probabilmente Juanita sarebbe la sua tour manager.
Questa voce è stata pubblicata in Giulia Iori, In the name of love, Musica, Parrocchie, Pensieri personali, Religione. Contrassegna il permalink.