Cosa c’è di nuovo? News dall’assemblea ITNOL

Eccoci qua, un po’ di ritardo ma ci scuserete.
Lo scorso 10 Aprile nell’oratorio del Corpus Domini di Montecatini Terme si è svolta l’assemblea annuale dell’Associazione In The Name of Love, una occasione per fare ben tre cose:

- festeggiare i compleanni di Alessandra, Alessandro e Sebastiano a sorpresa
- fare un riassunto di quanto fatto nell’anno 2015
- fare progetti per il 2016

Nell’ambito del “riassunto delle puntate precedenti” è chiaro che tutte le attività svolte sono state ricordate con piacere, a partire dal sostegno alla rassegna musicale benefica Musica & Immagini sotto le stelle, alle iniziative musicali dei ragazzi più giovani fino al concerto incontro a 5 anni dalla fondazione dell’associazione, che si è svolto lo scorso 13 Dicembre, PER GIULIA. Un momento forte, dove è emersa ancora più forte la consapevolezza di essere una realtà importante ma che può sempre migliorarsi e crescere, nello stile e nel ricordo di una persona straordinaria.

Nell’ambito delle proposte, come nel nostro stile, ci siamo lanciati:
la memoria della collaborazione con il FISDIR nel 2012 ci ha portato ad accogliere con gioia la partecipazione ad una manifestazione di sport e disabilità che si terrà tra il 3 e il 5 giugno a Montecatini Terme, sotto l’egida di Special Olympics, per la quale parteciperemo alla festa suonando e divertendoci con gli atleti speciali. Normalmente sono loro che fanno sentire speciali noi, quando andiamo alle loro feste! sono incredibili! L’obiettivo è iniziare un percorso ci ci porti sino ai Mondiali Special Olympics del 2018 a Montecatini Terme, sempre facendo festa e aiutando! Chiunque voglia partecipare come volontario o dare una mano può scrivere a amedepaola@gmail.com

Prosegue la collaborazione con DATA MEDICA: anche quest’anno aiuteremo la Famiglia Greco a realizzare i concerti benefici all’ombra del loro splendido giardino, a beneficio di tutte le associazioni Benefiche che a rotazione presidiano il concerto e raccolgono le offerte spontanee.

Poi sono emerse alcune altre proposte più specifiche legate alla musica e ai più giovani:
-la possibilità di organizzare una gita alla Fondazione Tronci, per un viaggio sulla storia delle percussioni del mondo;
- un nuovo ciclo di incontri ROCK ON THE TRACKS, per imparare la storia della musica divertendosi e ascoltandola;
- una maggiore condivisione sui social delle iniziative musicali o culturali che possano creare gruppo e coesione nell’associazione.
- Andare a trovare i nostri amici di SESTO FIORENTINO, Davide Rogai in testa, e portare a loro un po’ di quel che loro hanno sempre portato a noi.

Per chi vuole leggere il documento integrale, lo trova qui  Associazione In The Name Of Love resoconto

Saluti e a prestissimo con le nostre iniziative!

 

 

 

 

Mi piace!
1
Questa voce è stata pubblicata in Attività sociale, In the name of rock, Musica, Religione, Volontariato e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.