Un libro “in the name of love”?

Questa notte, mentre non riuscivo a dormire complice la tracheite, mi sono ritrovato a pensare ad un libro che ho letto un po’ di tempo fa. E’ un libro di David Grossman: “Qualcuno con cui correre”. Più pensavo a questo libro e più si faceva largo dentro di me la sensazione di aver letto un libro “In the name of love”. Forse perché ci azzecca molto con la musica? Forse perché le sembianze esteriori, o più ancora quelle interiori, di Tamar mi fanno pensare a Giulia? O forse ancora mi sono semplicemente sbagliato e, dopo dieci anni, sto iniziando a perdere i lineamenti del suo volto? Chissà……

Chi avrà il coraggio di comprare il libro e la pazienza di superare le prime pagine, per certi aspetti, magari poco coinvolgenti penso verrà travolto dalla bellezza degli avvenimenti e forse potrà dare la sua risposta alle mie domande…

fabio

Mi piace!
7
Questa voce è stata pubblicata in Giulia Iori. Contrassegna il permalink.